Metatron colui che serve dietro il trono di Dio

Metatron.jpg

Metatron significa Colui che protegge o Colui che serve dietro il trono di Dio. L’Arcangelo Metatron è considerato l’angelo della vita, poichè è l’angelo custode dell’Albero della Vita. Custodisce anche i Registri Akashici o Libro della Vita. Egli è il testimone del bene che facciamo e dell’amore che diamo.

L’Arcangelo Metatron è testimone non solo delle cose buone che facciamo, ma anche delle cose che accadono in Paradiso. Registra tutti gli avvenimenti in cielo, nel Libro della Vita.

Secondo gli antichi testi Metatron era un essere umano. Vedendo quanto fosse saggio, devoto e virtuoso, Dio lo portò in cielo. L’Arcangelo Metatron è il fratello spirituale dell’Arcangelo Sandalphon. Erano entrambi umani sulla Terra. Metatron visse sulla Terra come Enoch e Sandalphon come Elia.

Quando viene invocato, appare come una colonna di fuoco. Con il suo viso più abbagliante del sole. Inoltre, si crede che sia l’angelo supremo della morte.

Metatron regna sull’albero della conoscenza del bene e del male

La Torah e la Bibbia dicono che Enoc visse 365 anni. A quell’età viene portato in cielo, senza morire. Gli fu promesso da Dio di continuare il suo ministero terreno in cielo per sempre. In questo modo diventa il custode e scrittore del Libro della Vita.

In altre scritture è menzionato come l’angelo custode dei bambini. Si ritiene che Metatron fosse l’angelo che guidava il popolo ebraico attraverso il deserto.

Secondo diversi scritti non canonici è l’angelo più potente. Nella gerarchia celeste è il primo e l’ultimo angelo. Puoi trovarlo sotto nomi come: il Re degli angeli, il Principe del Volto Divino, il Principe della Presenza, l’Angelo dell’Alleanza, il YHWH minore, il cancelliere del cielo e molti altri. Nel Talmud e nel Targum, è il legame tra l’umanità e il Divino. Sostenere l’umanità è uno dei suoi compiti principali.

Metatron è l’angelo più importante della mistica ebraica. La Cabala sostiene che Metatron guidò i figli d’Israele attraverso il deserto. Divenne così l’Angelo della Liberazione, è presente anche in numerosi testi occulti. Il che sostiene che sia il fratello gemello dell’Arcangelo Sandalphon. Questo racconto è anche nella tradizione zoroastriana.

Enoch dice che è uno degli angeli più alti del Paradiso. Essendo uno degli 8 grandi principi. Ognuno di loro porta il nome di YHWH. E c’è una bellissima leggenda sulla sua trasformazione da essere umano in un angelo celeste. Arrivò in Paradiso da mortale. Allora Dio lo trasformò in uno spirito di fuoco. E poi gli diede 36 paia di ali e innumerevoli occhi. Nelle Cronache di Jerahmeel, Metatron è l’unico angelo abbastanza potente da bandire i maghi egiziani.