Angelo della saggezza 65esimo Nome di Dio

Damabiah.jpg

L’angelo della saggezza Damabiah è il 65esimo nome di Dio. Secondo il testo tradizionale questo Angelo può essere invocato con il Salmo 89 versetto 13 (Volgiti, Signore, fino a quando? Muoviti a pieta’ dei tuoi servi). Il significato del nome Damabiah è Dio Fonte di Saggezza (Deus Fons Sapientiae). Damabiash appartiene al Coro degli Angeli Cherubini.

L’Angelo della saggezza è l’angelo patrono della Fontana della Saggezza. Egli porta purezza, dolcezza e bontà nella tua vita. Può aiutarti ad avanzare in qualsiasi aspetto della tua vita in modo semplice. Può aiutarti a risolvere situazioni compromettenti.

L’Angelo della saggezza

Porterà altruismo, generosità, devozione e amore incondizionato nella tua vita. Può aiutarti a mantenere l’equilibrio delle tue emozioni e dei tuoi sentimenti. Può aiutarti ad avere un’attività di successo, è quello di cui hai bisogno in mancanza di saggezza.

Questo angelo custode della saggezza sa curare comportamenti eccessivi e compulsivi. Può ripristinare i valori spirituali di chiunque come bontà, generosità, purezza e altruismo. Prega per la sua guida quando hai paura del fallimento. Questo Angelo può porre rimedio a cattivi comportamenti come rabbia, aggressività, fatalismo. Sensazioni instabili e altre emozioni tumultuose. Prega per la sua protezione quando hai paura delle tempeste o del naufragio.

Damabiah è l’angelo custode di coloro che sono nati tra il 10 e il 14 febbraio. In conclusione, coloro che sono nati in questo periodo avranno una grande fortuna. Godono della prosperità, credono nella completezza e vivono profondamente la loro vita. Coloro che sono nati sotto l’influenza di questo angelo avranno un grande successo nella loro vita.

Hanno anche uno spirito ricco. Amano tutto ciò che è mistico ed esoterico. E non sprecano mai energia. Pertanto, si rendono conto che superare la sventura è possibile solo con saggezza e illuminazione. Amano la loro libertà e saranno sempre devoti ai loro ideali. Queste persone non faranno mai del male a nessuno. Sono i servi di Dio.